Hell or High Water (2016) di David Mackenzie | Recensione

Hell or High Water

3 Stars
Drammatico


RECENSIONE
di Alessandro Pin

Hell or High Water è un road movie introspettivo. Toby (Chris Pine), padre di famiglia divorziato, e Tanner (Ben Foster), ex detenuto, sono due fratelli che rapinano le banche che hanno pignorato la loro proprietà sotto la quale riposa un vasto giacimento di petrolio. L’eroe è il tipico sceriffo texano (Jeff Bridges, in un ruolo che gli calza “a cappello”) che indaga sulle rapine e che, ormai prossimo alla pensione, vuole acciuffare i due bifolchi e baffuti giovani criminali. Ma è difficile definire “eroe” un uomo che alla fine è sconfitto dalla vendetta, così come è difficile definire “cattivi” due giovani che pongono la famiglia sopra ogni cosa e si sacrificano per essa. Bene e Male si confondono tra infiniti campi di grano.

Hell or High Water

La fotografia è sgargiante. Lo scenario traspone fedelmente il clima secco del Texas, coi suoi bizzarri abitanti sedotti dalle gesta dei due giovani criminali in cui vedono un riscatto nei confronti di un sistema che prende tutto. I dialoghi sono efficaci nel trasmettere i pensieri dei personaggi. Lo sceriffo forma con l’amico e collega indiano (Gil Birmingham) un interessante duo poliziesco. Hell or High Water è un continuo crescendo. Due contro Due, all’inizio. Uno contro Tutti, alla fine. E nell’ultimo intenso sguardo che si scambiano lo sceriffo e Toby si intravede un duello all’ultimo sangue con un finale apertissimo.

Hell or High Water

David Mackenzie dirige una pellicola dal gusto amaro; tuttavia Non è un paese per vecchi dei Coen ha una marcia in più. Qui non c’è un antagonista che dà la caccia al protagonista, ma personaggi che invecchiano nell’animo poiché alla fine (non) risolvono la faccenda e il loro cuore, segnato dal dolore della perdita, è colmo di rancore. Lo sceneggiatore Taylor Sheridan (Sicario) segna un altro punto a suo favore, tra rapine pianificate, ma improvvisate, fughe in auto ricche di suspense e indagini procedurali. Famiglia. Sacrifico. Vendetta. Alla fine emerge la forza di un genere che ancora dimostra di saper regalare emozioni.


TITOLO ORIGINALE
Hell or High Water

PRODUZIONE
Peter Berg
Carla Hacken
Sidney Kimmel
Julie Yorn

REGIA
David Mackenzie

SCENEGGIATURA
Taylor Sheridan

CAST
Jeff Bridges (Marcus Hamilton)
Chris Pine (Toby Howard)
Ben Foster (Tanner Howard)
Katy Mixon (Jenny Ann)
Kevin Rankin (Billy Rayburn)
Dale Dickey (Elsie)
Gil Birmingham (Alberto Parker)

COLONNA SONORA
Nick Cave
Warren Ellis

FOTOGRAFIA
Giles Nuttgens

MONTAGGIO
Jake Roberts

SCENOGRAFIA
Tom Duffield
Wilhelm Pfau

COSTUMI
Malgosia Turzanska


I commenti sono chiusi.